TERRE DEL PRIMITIVO

Giorno 1 - Benvenuti in Puglia!


Trasferimento da APT Bari/Brindisi in Hotel/Masseria in zona Taranto e Provincia.

Sistemazione in Masseria/Hotel.

Presentazione del Tour con guida.

Cena e pernottamento.

Giorno 2 - Escursione guidata nella città fondata dagli spartani: Taranto


Colazione.

Escursione a Taranto, antica ed affascinate città della Magna Grecia, unica colonia di Sparta al di fuori del territorio greco, conosciuta anche come la "Città dei due mari". Visiteremo la Cattedrale di San Cataldo la più antica di tutta la Puglia, il Museo Nazionale Archeologico MArTa (fra i più importanti d’Italia) dove sarà possibile ammirare, tra le altre cose, i resti dell’antica colonia greca e l’importante collezione di ori che hanno reso celebre in tutto il mondo questo museo. Dopo una passeggiata nel centro storico, visiteremo il Castello Aragonese.

Pranzo tipico a base di pesce.

Nel pomeriggio, gita in barca nel golfo di Taranto, alla scoperta degli isolotti di Pietro e Paolo.

In serata, rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 3 - Viaggio multisensoriale alla scoperta del vino Primitivo di Manduria


Colazione.

Escursione guidata nel centro messapico e medievale di Oria. Visita al castello d’epoca normanna, ed al quartiere ebraico risalente al IX secolo, considerato il maggior centro spirituale ebraico della Puglia.

La giornata prosegue con la visita a Manduria, importante centro messapico, dove ancora oggi si possono ammirare le antiche mura a pochi passi dal centro urbano. Escursione al “Fonte Pliniano” (una caverna naturale all’interno della quale scorre l'acqua proveniente da una fonte perenne).

Degustazione presso le cantine del Primitivo di Manduria, con visita al Museo del Primitivo e delle cantine.

In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 4 - Grottaglie: la capitale delle ceramiche


Colazione.

Escursione a Grottaglie, denominata la "citta delle ceramiche" per la presenza di numerosi laboratori artigianali specializzati in tale lavorazione. Visiteremo una bottega dove potremo ammirare la realizzazione di prodotti artistici in ceramica (come ad esempio “lu pumu”, oggetto decorativo posto sui balconi delle case in segno di fertilità, prosperità e buona fortuna) . Durante la visita sarà possibile effettuare un laboratorio sulla ceramica.

Pranzo tipico in trattoria.

Nel pomeriggio visita a Massafra, tra gli innumerevoli insediamenti di civiltà rupestre di origine neolitica e bizantina. Sosta al Santuario della Madonna della Scala, posto all’interno dell’omonima gravina.

In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 5 - In giro per le terre del Primitivo


Colazione.

Visita a Torricella, piccolo borgo nato da gruppi di fuggiaschi che cercarono riparo nell'entroterra dalle incursioni dei pirati saraceni. Escursione al parco degli ulivi monumentali, testimoni muti degli eventi che hanno caratterizzato il percorso di più generazioni, il cambiamento, l’evoluzione ed il degrado.

Escursione a Sava, città dove la presenza dell’uomo in età preistorica, è attestata da ritrovamenti neolitici. Visita al frantoio ipogeo risalente al XVII secolo, dove sarà possibile degustare dell’olio BIO e ottimi prodotti locali.

La giornata proseguirà con l’escursione guidata a Lizzano. Dove ammireremo la cripta dalla Santissima Annunziata, situata in una “lama” profonda circa 7 metri sulle cui pareti si aprono delle grotte naturali, forse un tempo abitate.

In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 6 - Cultura e tradizioni dell’entroterra leccese


Colazione.

Visita a Galatina, comune a pochi chilometri da Lecce, secondo la leggenda, tappa dell’Apostolo San Pietro durante il suo viaggio verso Roma. Visiteremo La Basilica di Santa Caterina d'Alessandria, dichiarata monumento nazionale e uno dei più importanti monumenti dell'arte romanica e gotica italiana. Entreremo nella chiesa di San Paolo (qui sarà possibile conoscere il fenomeno del “tarantismo”). La nostra passeggiata all’insegna della cultura, sarà addolcita dalla sosta presso la pasticceria storica della famiglia Ascalone, bottega in cui è nato il famoso “pasticciotto leccese”.

Nel pomeriggio tappa a Soleto uno tra i più affascinanti borghi della Grecìa Salentina.

In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 7 - Arrivederci


Colazione.

Trasferimenti individuali/collettivi da Hotel/Masseria per Apt Bari/Brindisi.